Emirates porta la Webb Ellis Cup da Dubai a Tokyo

Emirates, come partner mondiale della Coppa del Mondo di rugby 2019 (RWC 2019), è orgogliosa di annunciare l’arrivo della Webb Ellis Cup a Tokyo. Il trofeo in argento dorato, presentato al torneo inaugurale della Coppa del Mondo di rugby del 1987, è stato trasportato sul volo Emirates EK318 da Dubai a Tokyo, ricevendo una calorosa accoglienza. Durante l’atterraggio nel paese ospitante, il Giappone, gli ex-giocatori della Coppa del Mondo di rugby, Bryan Habana e Shane Williams, sono scesi dall’A380 di Emirates per presentare l’ambito trofeo al comitato organizzatore del Giappone. Il passaggio di consegne è avvenuto appena prima dell’inizio del conto alla rovescia dei 100 giorni per il calcio d’inizio della Coppa del Mondo di rugby 2019 in Giappone, che avverrà il 20 settembre 2019. Per festeggiare l’arrivo dell’acclamato trofeo, Emirates ha annunciato anticipatamente i dettagli della sua sponsorizzazione del RWC 2019 in Giappone, fra questi, l’ambita opportunità, che capita una volta nella vita per i giovani fan di questo sport di essere parte di questo evento come portabandiera ufficiali. La compagnia offrirà a dieci fan, di età compresa fra i 10 e i 16 anni, provenienti dal Giappone, l’opportunità di scendere in capo insieme alla propria squadra e partecipare alle cerimonie degli inni di pre-kick-off per le partite della fase dei gironi di qualificazione, nonché i quarti di finale, le semifinali e la finale, che si svolgeranno dal 20 settembre al 2 novembre 2019 nelle dodici città giapponesi. I giovani appassionati di rugby potranno partecipare alla speciale competizione attraverso la pagina social dell’emittente sportiva locale, la J SPORTS. I fan selezionati saranno annunciati sulla piattaforma J SPORTS per mettere in risalto la loro passione per lo sport, e parlare dei loro eroi del rugby preferiti che li hanno ispirati e quanto ambiscano a diventare un portabandiera per uno dei più grandi eventi sportivi del mondo. Oltre ai Flag Bearers dal Giappone, Emirates organizzerà competizioni simili nei mercati internazionali con l’obbiettivo di reclutare giovani e invogliarli nel partecipare alle partite in Giappone, soprattutto giovani provenienti da paesi come il Regno Unito, la Francia, l’Irlanda, l’Argentina, il Sud Africa e gli Emirati Arabi Uniti. La compagnia aerea sta inoltre estendendo questa imperdibile opportunità ai suoi clienti più fedeli invitando i membri del suo programma frequent flyer, Emirates Skywards, a nominare i propri figli nella stessa fascia di età per diventare Flag Bearers. In qualità di partner mondiale e in supporto al programma di volontariato RWC 2019, Emirates estenderà speciali vantaggi ai 14.000 volontari selezionati per fornire una serie di servizi fondamentali prima e durante il torneo.