Lo Stato francese continuerà a sostenere Air France. Anche con un aumento di capitale

Il ministro francesce dell’industria Agnes Pannier-Runacher
Come ogni Stato che si rispetti, la Francia continuerà a sostenere Air France senza “alcuna ambiguità”, senza escludere, se necessario, un aumento di capitale. Lo ha dichiarato il ministro dell’Industria Agnes Pannier-Runacher, dopo le perdite annunciate dal gruppo. «Non c’è ambiguità, lo Stato sarà lì  perché crediamo che avere una compagnia nazionale sia un elemento importante della nostra sovranità», ha affermato il ministro.
«La cifra di cui stiamo parlando è quella del primo semestre, è in un momento in cui non hai entrate e continui a pagare le spese, è abbastanza matematico, sei in rosso come lo è la stragrande maggioranza», ha osservato Pannier-Runacher.